CA - STUDIO Arch. Chiara Ceccarelli

Ca-studio è l’atelier d’architettura dell’architetto Chiara Ceccarelli. Lo studio rivolge la propria attività professionale nei settori della progettazione urbanistica e architettonica principalmente nel settore dell’edilizia civile e di servizio, occupandosi sia di nuove costruzioni che di restauro e ristrutturazione; si occupa inoltre della progettazione di interni e di unità e componenti di arredo, della progettazione di spazi esterni, di giardini e di arredo urbano.

Lo studio offre un servizio completo, comprensivo dello svolgimento di tutti gli adempimenti burocratici compresa la presentazione delle pratiche edilizie e catastali presso gli enti competenti; completa la propria offerta mediante la prestazione di consulenza tecnica di parte nelle cause civili, e nella redazione di perizie di stima immobiliari.

 

 

Il nostro studio si occupa di:

I servizi
che offriamo ai nostri clienti

Contattaci
Interior ed exterior design

Ogni incarico di progettazione e ogni consulenza è importante a prescindere dall’oggetto; stessa cura e impegno verranno profusi per la progettazione customizzata di un singolo elemento di arredo o di un componente architettonico o tecnologico di un edificio o di uno spazio aperto.

Nel campo dell’interior e dell’exterior design lo studio si occupa di progettare e realizzare su misura elementi di arredo interni ed esterni, architettura di interni ed esterni, a partire dalla fioriera o dalla maniglia fino ad arrivare alle pavimentazioni, agli arredi, componendo e assemblando i singoli componenti in una continua armoniosa ricerca esclusiva, personalizzata sul singolo cliente e appositamente ambientata nella singola location.

Lo stile prediletto è quello contemporaneo; attenzione ai materiali, al loro mix e uso del colore sono prerogative progettuali.

Ex cinema Vittoria

Un restauro di un luogo che viene restituito alla collettività fatto anche di pezzi unici (porte, tavolini, bancone del bar) creati appositamente per quel luogo, il colore che contrasta con l’omogeneità di base, la familiarità delle cose del passato rivisitate in chiave contemporanea.

Casa sul corso

Soffitto in travi di legno e mezzane tinteggiati color panna, parquet, vetro e specchi per l’arredo duplicano lo spazio rendendo più ampio questo monolocale in una strada centrale di Pontedera.

Seconda casa Peccioli

Elementi moderni contrastano con una struttura antica, una scala elicoidale collega in uno spazio fluido e continuo i vari livelli dell’abitazione. Attraverso ampie vetrate l’ambiente esterno penetra in quello interno, ampie finestre incorniciano la campagna circostante come dei quadri.

Casa Peccioli

Una casa di campagna, il recupero di un rustico rivisto in chiave moderna, una casa fortemente personalizzata negli arredi dal gusto dei proprietari.

Casa Santa Maria a Monte

Un mix di materiali (acciaio inox, pietra serena, ceramica) e colori (rosso, grigio, nero, bianco), uno dei primi incarichi sempre attuale.

Architettura e restauro

Linee e forme in continuo dialogo tra passato, presente e futuro.

Uno studio di ricerca sul campo per capire il luogo, penetrare il suo genio, analizzare le sue potenzialità, ascoltarlo, sintetizzare le sensazioni che esso comunica, restituirne le emozioni.

Proporre un intervento che con il luogo interagisca e dialoghi dolcemente, questa è la mission dello studio.

Via Melone Smam

11 unità immobiliari di vario genere articolate su volumetrie messe in evidenza dai colori, ampi terrazzi da cui si gode un’ottima vista. Intervento commerciale localizzato in Via Melone a Santa Maria a Monte.

Casa moderna in campagna

La campagna penetra nell’abitazione attraverso ampie vetrate che si protendono su di essa; il olore scuro del mattone si mimetizza nel verde armonizzandosi con il paesaggio; una copertura piana verde rende quasi invisibile dall’alto questa villa ancora su progetto.

Ristrutturazione Pontedera

Una nuova veste per una villa unifamiliare degli anni sessanta, da suddividersi in tre alloggi con una piccola sopraelevazione. Controfacciate in listelli di legno e pareti inerbite, per un immobile in una zona periferica top della cittadina capoluogo della Valdera. Purtroppo rimasto un sogno!

GDS Collesalvetti

Riuso e recupero di un vecchio capannone artigianale, costruzione di un nuovo edificio per un totale di nove alloggi, il tutto in classe A. Serre, doppi volumi, open-space e un tetto completamente in legno caratterizzano questo intervento residenziale, dove si è data particolare attenzione ai particolari seppure edilizia commerciale.

 

Condominio a Pontedera

Recupero architettonico e restauro della facciata di un edificio condominiale sulla via principale di Pontedera, attenzione ai colori e ai particolari con un occhio attento al budget.

 

CASA MeF

Una villa moderna in campagna, i colori delle pareti rocciose sullo sfondo riproposti nella tinteggiatura esterna, una copertura piana inerbita con ghiaia e prato, ampie vetrate, e uno sviluppo a corte completamente orizzontale.

 

Urbanistica e paesaggio

Gli studi a scala urbanistica e paesaggistica partono da una ricerca sul territorio storica e morfologica oltrechè sociale.

Lo studio propone interventi in sintonia con il territorio circostante e elabora proposte innovative partendo dalla acquisizione delle suddette informazioni e dalla conoscenza del luogo e del suo “genius”, cercando un inserimento “garbato” e “educato”, delle volte contrastante.

Rotatorie S.Maria a Monte

Un concorso di idee in cui la proposta dello studio è arrivata terza classificata per allestire due spazi di ingresso al territorio di Santa Maria a Monte.

Un tema scelto tra altri cinque proposti dal soggetto banditore, sviluppato e ripetuto fino a diventare ossessivo. Lo scopo è quello di fare marketing territoriale, imprimere un’immagine del territorio, rappresentativa e simbolica nel passante; consentire agli abitanti di riappropriarsi di un “non luogo” e riconoscersi in esso.

Rotatoria Expaco Pontedera

Una scultura in vetro che rappresenta il sole e la vita, energia allo stato puro in cui i colori si riflettono e prendono vita sia di giorno che di notte, posta al centro di una piccola rotatoria all’ingresso della città.

Un omaggio di un maestro del vetro, Massimiliano Luzzi, di cui lo studio ha curato la regia, ha studiato la base e l’inserimento nel contesto.

Ex macelli

Un piano di recupero di una zona periferica anticamente occupata dai macelli comunali.

Nuove residenze a basso costo con al centro uno spazio collettivo, dotate di tutti i confort e a forte connotazione architettonica seppure nella semplicità delle forme e dei materiali. Un occhio al budget ridotto e estrema attenzione a caratterizzare il luogo, colori e forme.

La caratteristica poi sono ampi terrazzi e il passaggio fluido da una dimensione pubblica (la strada, il parcheggio, la piazza, il cortile, i giardini) priva di separazioni fisiche a una più privata (l’abitazione).

Seconda casa Peccioli

La regia dell’uomo si vede, nella sistemazione del verde, nelle piantagioni di ulivi, nel filare di cipressi; ampi spazi pavimentati e organizzati si alternano a una campagna brulla, rude, da sempre assetata di acqua.

I mattoni rossi e le finiture chiare contrastano con il verde e creano un ambiente accogliente, sicuro, circoscritto, un limite tra la natura e lo spazio antropizzato.

Sagome di animali disseminate lungo le aree pertinenziali creano uno zoo fantastico che ben si inserisce nell’ambiente circostante.

Casa Peccioli

Uno specchio di acqua in un territorio aperto caratterizzato dal bosco in lontananza e da assonanti rimembranze di un passato recente contadino.

La piscina è priva di pavimentazioni circostanti volutamente circondata da un prato incolto, il fondale è scuro come scuro è il paesaggio circostante, tutto sa di natura, di spontaneità.

Creatività ed elaborazione idee

Lo studio elabora idee e proposte per il recupero di spazi urbani e per il riuso intelligente di contenitori edilizi dismessi, proponendo nuove funzioni di interesse collettivo. L’approccio è conservativo laddove possibile con attenzione alla valorizzazione della storia dell’edificio o del vuoto urbano generato dall’abbandono, il tutto accompagnato da una attenta ricerca sulla contemporaneità.

Riutilizzo, riuso, riciclo sono le parole d’ordine nell’approccio progettuale.

Pretorio Pontedera

PROPOSTA PROGETTUALE avente per oggetto il recupero a spazio espositivo dell’ex Palazzo Pretorio di Pontedera. Si propone di destinare il piano primo e secondo del palazzo a una mostra permanente dedicata a PONTEDERA CITTA’ DEL COMMERCIO, facendo diventare questo il secondo museo dedicato al lavoro della cittadina della Valdera, dopo il museo Piaggio già esistente.

Al terzo e quarto piano si propone di valorizzare la storia del palazzo e in particolare di ricordare che la funzione a cui lo stesso per lungo tempo è stato destinato: un luogo deputato all’amministrazione della giustizia dove fino agli anni settanta ci sono state le carceri cittadine, anni di testimonianze storiche e curiosità che vale la pena conservare in un luogo della memoria.

I nomadi urbani.com

CONCORSO DI IDEE avente per oggetto la progettazione di un’unità abitativa all’interno di un container.

La proposta prevedeva la possibilità di trasportarsi dietro come fa la chiocciola con il proprio guscio il prefabbricato e di poterlo anche modificare all’occorrenza per tipologia e quantità di spazi in un gioco di incastri.

L’uomo moderno è un essere girovagante dalla vita frenetica, che si sposta all’interno delle città e tra le città. Vive, lavora, si diverte, migrante nelle città e tra le città per impegni di lavoro, una festa o un evento culturale. La sua dimora è prima di tutto un rifugio dotato di comodità tecnologiche, dove trascorrere brevi ma intensi momenti di intimità.

Ex Ipsia Pontedera

PROPOSTA DI IDEE per il riuso di un complesso edilizio da poco dismesso. Da edificio scolastico e mercato di quartiere, luogo di incontro e scambio, uno spazio aperto alla cittadinanza sull’esempio di strutture mercantili presenti in città come Firenze, Barcellona, Londra, Monaco.

Luogo ove compare cibo e prelibatezze locali, dove consumare piatti pronti preparati da chef-studenti, dove fare cultura e spettacolo, scambio di oggetti, vendere artigianato locale.

Uno spazio riservato ai piccoli coltivatori diretti, agli artigiani, agli artisti; uno spazio di tutti e per tutti!

Butterfly Trento

Ballonsquare Cesena

Workinprogress

Cantieri in corso

Residence Santa Lucia

Centro le Mantellate

Recupero e riuso di un ex edificio scolastico di proprietà della Parrocchia.

L’edificio ospiterà un centro culturale pastorale in parte adibito a biblioteca, in parte a spazio per la catechesi, in parte a foresteria e in parte verrà dato in uso alla CARITAS che qui farà un centro di ascolto per i più bisognosi. Ci saranno due sale polivalenti e per conferenze e un ampio giardino sul retro.

Si configura come uno spazio di aggregazione.

Sono in fase di completamento le finiture interne ed esterne.

Casa S.Maria a Monte

Realizzazione di un piccolo ampliamento di una residenza privata in area semiperiferica.

Sono in fase di completamento le finiture interne relative all’ampliamento.

Casa Peccioli

Realizzazione di una piscina in cemento armato, rivestita in mosaico.

La piscina è dotata di idromassaggio e ampio spazio prendisole circostante.

Sono in fase di completamento le pavimentazioni circostanti.

Contatti

Non esitare
a chiamarci

Per qualsiasi informazione o richiesta di preventivo compila il form sottostante

scroll down

Per contattarci :

Dove trovarciRecapiti

Quando trovarciOrario d'ufficio

  • Lunedì - Venerdì : 09.00 - 13:00 | 15:00 - 20:00
  • Sabato : 09.00 - 13:00
  • Domenica :Chiuso

Scrivici :

Ho letto e compreso le Informativa privacy